5 consigli per creare un canale YouTube di successo

0 33

Oggi come oggi molti sono i giovani che sono attirati dal mondo di YouTube.

Tanti giovani infatti trovano naturale e spontaneo mettersi davanti alla telecamera e andare a fare spettacolo davanti a un pubblico di milioni di persone.

Lo si fa perché ci si diverte, perché è relativamente facile e perché no: anche per guadagnarci qualcosa qualora fosse possibile.

Non è un segreto che molte persone hanno trasformato YouTube come la loro principale fonte di guadagno e in fin dei conti se la passano molto bene.

Certo, per raggiungere livelli così alti bisogna avere una certa cura del proprio canale.

Diversi sono infatti gli elementi che bisogna considerare.

Andiamo a vedere insieme quelli che possono essere degli utili spunti di riflessione per chi desidera ottenere un canale YouTube di successo.

  1. Contenuto

Indubitabilmente è un aspetto fondamentale del nostro canale: cosa vogliamo trasmettere alla gente?

È il concetto chiave che al giorno d’oggi può fare la differenza e attirare tante persone.

Questo perché ormai su YouTube ci sono davvero moltissimi canali che fanno tutti cose simili tra loro.

Se desiderate che il vostro canale raggiunga un elevato numero di iscritti certamente la cosa più importante è trovare un contenuto che sia originale, diverso dalla massa.

  1. Esposizione

Altro aspetto chiave, forse ancora più importante del primo, è il modo che abbiamo di comunicare con chi ci segue.

Il contenuto infatti a volte può “venire meno” se riusciamo a esporre le cose in modo creativo.

Con venire meno ovviamente intendo che il contenuto deve comunque esserci, però può anche essere relativamente originale insomma.

Molto importante è anche trovare il metodo di esposizione adeguato al contenuto del vostro canale.

  1. Attrezzature

Un altro modo per incentivare le persone a guardare i vostri video è la qualità di registrazione.

Se desiderate tanti iscritti dovete prepararvi a investire del denaro anche per gli strumenti di ripresa.

Al giorno d’oggi è impensabile avere un canale di successo senza dare la possibilità al nostro spettatore di godere dei nostri contenuti in 4K per esempio.

Altro aspetto fondamentale è avere una corretta registrazione audio: ogni cosa che dite deve arrivare forte e chiara a chi vi ascolta.

Niente immagini sfuocate o brusii di sottofondo.

Considerate che al giorno d’oggi sono le piccole cose che fanno la differenza.

  1. Editing video

Anche in questo caso bisogna cercare il giusto compromesso.

Intanto per prima cosa è fondamentale capire qual è la durata “corretta” di un vostro video.

Questo aspetto non è qualcosa di scritto, ma è strettamente dipendente dal contenuto e dal vostro modo di trattarlo.

Se ci fate caso, ci sono video che vi immergono o vi intrattengono tanto che anche se durano più di 30 minuti non vi pesano, anzi.

Tanti altri invece che anche se durano 5-10 minuti risultano pesanti e vi sembra non finiscano mai.

Questo è forse l’aspetto chiave che distingue un buon YouTuber dagli altri.

In particolare secondo me è necessario studiare come mantenere sempre alta l’attenzione dello spettatore.

A seconda del contenuto e del modo di esposizione, le strade per mantenere concentrato chi ci segue sono molteplici.

Cambi di tono, battute, stacchi, tagli… Bisogna far sì che il video risulti dinamico.

Non bisogna esagerare tuttavia: se si sta presentando qualcosa non si può andare a fare tanti tagli e interruzioni.
Piuttosto, se qualcosa non vi è riuscito bene al primo colpo, tornate a registrare: il vostro video deve risultare
fluido e piacevole.

Aspetto non meno importante, a mio avviso, è la regolarità delle pubblicazioni.

In base a quanto siete abili e veloci a editare i vostri video il consiglio è di organizzarsi una tabella di marcia e fare il possibile per rispettarla.

Infine evitate di fare promesse ai seguaci oltre le vostre possibilità.

Meglio partire offrendo per esempio un video ogni 3 giorni e poi, eventualmente, aumentarne la frequenza.

Facendo viceversa infatti si potrebbe creare dello scontento nei follower, con dei conseguenti abbandoni dal canale.

  1. Essere social

Può sembrare scontato per una persona che vuole fare di un social network il suo lavoro, ma in realtà non è banale come aspetto.

Una volta ottenuto un certo seguito, una buona mossa potrebbe essere quella di collaborare con altri YouTuber.

In questo modo, oltre a smistare il lavoro e a condividere idee, avrete una maggiore visibilità.

Ma non solo.

Altra cosa da fare per ottenere più successo è quella di partecipare a eventi, come ad esempio fiere, in modo da mettersi in contatto diretto con i propri seguaci.

Facendo così inevitabilmente la vostra immagine non può che migliorare e, con essa, il numero di follower.

Questi, ovviamente, sono 5 consigli fondamentali per ottenere il vostro scopo, ma non saranno gli unici a garantirvi il successo.

Oggi, come detto, la proposta è davvero elevata e per distinguersi dalla massa bisogna essere davvero molto creativi.

Piccole accortezze possono fare la differenza, perciò non sottovalutate nessun aspetto!

Commenti
Caricando...