Alternative a Windows: 8 sistemi operativi gratuiti

0 11.883

Insoddisfatti da Windows? Forse non tutti sanno che esistono alternative gratuite altrettanto buone pronte per essere usate sul proprio PC. In questa guida si andranno ad analizzare vari sistemi operativi per cercare di capire quali possono essere le migliori alternative a Windows per l’utente.

Le migliori alternative a Windows

Ubuntu

Screenshot-from-2016-04-21-17-53-24

Ubuntu è al momento uno tra i sistemi operativi più utilizzati in ambito consumer, preceduto soltanto da Windows e da OS X, nonché la distribuzione Linux più usata su desktop. Nasce nel 2004 con il preciso scopo di ridurre lo share di mercato di Windows e viene fornita gratuitamente come software libero; dal 2011 è stata introdotta l’interfaccia grafica Unity che oramai è diventato il suo segno distintivo. Estremamente user-friendly, permette l’accesso ai software contenuti nelle sue repository (per i meno pratici in ambito GNU/Linux, archivi contenenti pacchetti per installare software) tramite un agevole Software Center, e supporta i PPA, repository speciali che permettono all’utente di installare facilmente software di terzi. È stata da poco rilasciata la versione LTS 16.04, che sarà supportata fino al 2021.

Derivate ufficiali di Ubuntu

Ubuntu ha inoltre un discreto numero di progetti derivati, che provvedono all’installazione dello stesso core del sistema operativo “madre”, includendo però interfacce grafiche diverse da Unity. Tra esse degni di nota sono Xubuntu, che integra l’ambiente desktop Xfce, ideale per chi vuole uno spazio di lavoro minimale e incentrato sulla produttività o per chi ha la necessità di installarlo su un PC datato, Ubuntu MATE, con l’ambiente omonimo, fork del vecchio GNOME 2, tradizionalista e leggero, Ubuntu GNOME, che viene fornito, appunto, con l’ambiente desktop GNOME 3, piuttosto distante da altri environment ispirati alla metafora tradizionale quali MATE o Xfce ma comunque interessante sotto molti punti di vista, e Kubuntu, con l’ambiente desktop KDE Plasma, uno tra i più moderni e completi in circolazione.

Manjaro

snapshot1

Basata sulla popolare distribuzione Arch Linux, Manjaro punta a rendere accessibili i maggiori vantaggi della suddetta anche agli utenti meno esperti. Tra essi l’accesso alle versioni più recenti del software fornito e all’immenso Arch User Repository, archivio mantenuto dagli utenti di Arch dove è presente letteralmente ogni tipo di software. Viene fornito con un gran numero di ambienti desktop installabili, tra i quali KDE Plasma (nello screenshot), GNOME, Xfce e LXQt.

Solus

Screenshot-from-2016-01-17-20-10-57

Fa dei suoi punti di forza l’essere del tutto open-source e l’avere un ambiente desktop sviluppato dal team che si occupa della stessa distribuzione, chiamato Budgie, pensato esclusivamente per l’utilizzo desktop, senza concentrarsi su ottimizzazioni per touch screen come alcuni progetti al contrario hanno fatto. Ha un intuitivo installer grafico e include un discreto numero di software scelti.

deepin

deepin15-desktop-1

Basata su Debian, deepin è una distribuzione GNU/Linux cinese pensata per l’utilizzo desktop. Include un’interfaccia grafica moderna e per certi versi somigliante a quella di OS X e vari software sviluppati internamente, quali lo store, il player musicale e il player video, oltre alla suite di produttività WPS Office e il client di Steam. Al suo sviluppo hanno contribuito anche la stessa Valve e alcuni ingegneri Intel.

Fedora

F23_Workstation_Applications

Fedora è una distribuzione GNU/Linux libera lanciata nel 2003 da Red Hat. Nella sua versione Workstation è rivolta principalmente a sviluppatori e maker, e include per questi un buon numero di programmi e di strumenti. Tra i suoi 1,2 milioni di utenti troviamo anche Linus Torvalds, autore originario del kernel Linux e attuale coordinatore del progetto.

Debian

debiandesktop

Debian è una pietra miliare tra i sistemi operativi GNU/Linux. Attualmente viene principalmente utilizzato su server, ma di certo merita anche un posto nella nostra lista di alternative a Windows, essendo anche un eccellente sostituto per quest’ultimo. Viene criticato da molti per fornire pacchetti software poco aggiornati sul suo ramo stabile, ma c’è da dire che se si parla di stabilità, Debian è praticamente una roccia.

Chromium OS

Screenshot-2015-01-08-at-11.33.29

Chromium OS è sostanzialmente il browser Chromium al quale viene aggiunto il gestore delle finestre AURA. Accendi il PC e navighi, nulla di più. Può essere un’ottima alternativa a Windows in portatili usati spesso in mobilità, e potrebbe forse risultare limitante se installata sul proprio PC principale.

Remix OS

alternative a windows

Remix OS è il tentativo di Jide di rendere comodo l’utilizzo di Android in ambito desktop. Si basa sul progetto Android-x86 ed include diverse migliorie, come un’interfaccia ottimizzata per mouse e tastiera e un gestore delle finestre floating. Tra le alternative a Windows è forse quella più inusuale, pur funzionando però sufficientemente bene per essere usata quotidianamente su laptop, ultrabook o netbook.

close
Iscriviti alla newsletter!

È super facile restare aggiornati 🤟

Ricevi ogni settimane le ultime notizie e guide targate Plusrew.com