Modalità sviluppatore Android, conviene attivarla?

Android consente di attivare una serie di impostazioni riservate agli sviluppatori

Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, la modalità sviluppatore è una particolare funzione di Android che consente all’utente di accedere a delle impostazioni “nascoste” attivabili in modo veramente molto semplice.

Attivare la modalità sviluppatore

Per accedere a questa modalità, che non comporta nessun problema per garanzie o per quanto riguarda il funzionamento dello smartphone, basta:

  • accedere alle impostazioni dello smartphone;
  • cliccare su info sul telefono (solitamente l’ultima voce in basso);
  • cliccare ripetutamente sulla voce “Numero Build”

In questo modo avrete accesso ad un nuovo menù all’interno delle impostazioni denominato “Opzioni Sviluppatore”.

I vantaggi dell’attivazione

Ovviamente l’attivazione delle opzioni sviluppatori porta a dei vantaggi nell’utilizzo dello smartphone, potremo infatti accedere a delle funzioni molto interessanti ed ora osserveremo le più importanti:

  • Debug USB: è probabilmente la funzione più utilizzata da chi attiva la modalità sviluppatore su Android, infatti ci consente di modificare l’interazione tra smartphone e PC una volta collegati ed una volta attivata questa funzione si possono attivare i permessi ROOT, oppure effettuare trasferimenti di file via ADB.

    Attenzione però, questa funzione viene disabilitata in quanto il PC potrebbe infettare lo smartphone con virus, poichè non ci sono filtri, quindi assicuratevi che l’antivirus sia attivo sul PC.

  • Modalità gioco: questa modalità vi consentirà di forzare la CPU e la GPU per offrire prestazioni migliori in fase di gaming ma potrebbe comportare un danneggiamento per la batteria o comunque un consumo maggiore;
  • Disattivare animazioni: disattivando le animazioni tra una schermata e l’altra oppure all’apertura delle app sarà possibile ridurre i consumi, migliorare la velocità dello smartphone e la sua fluidità;
  • Non conservare attività: attivando questa interessante opzione sarà possibile eliminare dalla memoria del device tutte le app nel momento in cui le chiudiamo, così da liberare la memoria RAM, ma questo comporta l’impossibilità di utilizzare il multitasking.

Conviene attivarla?

Si e no, conviene per alcune funzionalità utili a migliorare l’utilizzo e la fluidità dello smartphone ma non conviene utilizzarla per forzare troppo i componenti Hardware dello smartphone in quanto a lungo andare è possibile che si danneggino.

 

Francesco Roma

Author

Francesco Roma

Grande appassionato di tecnologia, presente su YouTube come Francesco Roma YT. Sono un amante del mondo smartphone, passione nata 6 anni fa dopo aver comprato il primo. Cerco di trasmettere la mia passione tramite PlusRew e YouTube con recensioni vere e sincere.

Up Next

Related Posts

Discussion about this post