Pokémon GO: ora la realtà aumentata permetterà ai Pokémon di nascondersi dietro gli oggetti

0 40

Niantic ha recentemente annunciato due grandi novità in arrivo per Pokémon GO.

Per migliorare l’integrazione tra il Pokémon e l’ambiente reale, Niantic annuncia che è in fase di test la realtà integrata(AR), che permetterà ai Pokémon di apparire in modo più realistico con la possibilità di nascondersi dietro agli oggetti.

I Pokémon dunque, potranno muoversi dietro agli oggetti, permettendoci di immortalarli in divertenti foto in cui ci spiano da dietro un albero oppure spuntano dal letto.

             

L’ aggiornamento verrà rilasciato inizialmente per gli allenatori in possesso di dispositivi Android in grado di supportare la nuova modalità AR.
Successivamente la realtà integrata verrà rilasciata su gli altri dispositivi in modo graduale.

 

Il mondo in AR

Un altro ambizioso progetto di Niantic, è quello di sviluppare una mappa 3D dinamica di tutte le Palestre e i Pokéstop esistenti.
Per farlo, avranno bisogno dell’aiuto degli Allenatori di tutto il mondo, a partire da quelli di livello 40. Dall’inizio di giugno 2020, alcuni giocatori con il massimo livello potranno utilizzare una nuova funzionalità in Pokémon GO, chiamata scansione Pokéstop.
Ciò permetterà agli Allenatori di caricare dei video delle posizioni nel mondo reale di Pokéstop e Palestre, aiutando l’azienda nel processo di mappatura. L’utilizzo di oggetti tridimensionali permetterà uno studio approfondito di come questi oggetti virtuali possano interagire gli uni con gli altri, migliorando il senso stesso di realtà aumentata.

Niantic assicura che Non ci saranno rischi per la privacy, infatti eventuali targhe di veicoli o volti di persone riprese dai video registrati saranno prontamente resi irriconoscibili da tecniche di sfocatura.

 

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.