Evento Xiaomi 24 novembre 2015: RedMi Note 3 e Mi Pad 2

0 377

La giornata di oggi ha visto due importanti annunci per Xiaomi, che al Nation Convention Center di Pechino ha presentato, oltre al Mi Air Purifier 2, i suoi nuovi due dispositivi, il phablet RedMi Note 3 e il tablet Mi Pad 2, entrambi fedeli alla tradizione dell’azienda: schede tecniche di alto livello, prezzi competitivi e design curato.

Xiaomi RedMi Note 3

RedMi Note 3 porta grandi novità nella linea entry-level di Xiaomi. È il primo phablet dell’azienda ad avere infatti una scocca unibody realizzata completamente in metallo, e un sensore biometrico per la rilevazione delle impronte digitali, caratteristiche che, unite alle sue caratteristiche tecniche quasi da top di gamma, contribuiscono a mantenere la caratteristica principale della linea RedMi, ovvero l’elevato rapporto qualità-prezzo, rendendolo potenzialmente un device per il quale vale la pena spendere dal primo all’ultimo centesimo del suo prezzo.

Caratteristiche tecniche

Disponibile come il modello precedente, RedMi Note 2, in due tagli di memoria – uno da 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna e uno da 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna – è basato sul suo stesso SoC, ovvero il MediaTek Helio X10 (MT6795): otto core ARM Cortex-A53 clockati a 2,0 GHz e accompagnati da una GPU PowerVR G6200. RedMi Note 3 è dotato inoltre di un pannello da 5,5 pollici IPS da 1920 x 1080 pixel, che secondo l’azienda assicurerà una visibilità impeccabile sotto tutte le condizioni di illuminazione grazie alla tecnologia Xiaomi Sunlight. Il sensore per le impronte digitali è in grado di effettuare una scansione e di sbloccare conseguentemente il dispositivo in soli 0,3 secondi.

Avrà preinstallata la nuova MIUI 7, basata su Android Lollipop 5.1; non c’era d’altronde da aspettarsi di vederlo uscire con Android Marshmallow, dato che occorrerà decisamente più tempo a Xiaomi per portare la sua MIUI sulla nuova versione del sistema operativo di OHA.

Autonomia e costruzione

La batteria che RedMi Note 3 integra è da ben 4000 mAh e supporta la ricarica rapida, arrivando al 50% di completamento in un’ora; la sua elevata capacità è contenuta in soli 8,65 millimetri di spessore, e 164 grammi di peso.

Prezzi e disponibilità

RedMi Note 3 sarà disponibile in Cina a partire dal 27 novembre nelle colorazioni silver, gold e dark grey, al prezzo di 899 ¥ per la variante 2/16 GB, e di 1099 ¥ per la variante 3/32 GB, che corrispondono rispettivamente a circa 130 € e 160 €.

È già in listino su GearBest.com, dove è possibile iscriversi alla newsletter per ricevere notizie riguardanti l’inizio dei preordini.

Xiaomi Mi Pad 2

Mi Pad 2 è il secondo tablet prodotto da Xiaomi, anch’esso con una scocca in metallo (che ricorda vagamente quella di iPad mini), sotto la quale si cela un hardware potente, recente ed efficiente che, pur essendo particolarmente affollato il mercato in cui va a lanciarsi, potrebbe renderlo un device decisamente competitivo.

Caratteristiche tecniche

Mi Pad 2 integra il nuovo Intel Atom x5 Z8500, un processore quad core basato sull’architettura Cherry Trail, con una frequenza base di 1,44 GHz e una frequenza di burst di 2,24 GHz, iGPU Intel HD Graphics e litografia a 14nm. È dotato di 2 GB di RAM LPDDR3, alternativamente 16 o 64GB di memoria interna, Wi-Fi 802.11ac dual-band, Bluetooth 4.1 e USB Type-C. La fotocamera anteriore ha un sensore da 8 MP con apertura f/2.0 che permette di registrare video in Full HD; quella anteriore da 5 MP. Lo schermo è un 7,9” IPS con una risoluzione di 2038 x 1536 pixel.

Sarà disponibile, oltre che con Android Lollipop 5.1, personalizzato dalla MIUI 7 (che mostra alcune feature dedicate al miglioramento dell’esperienza d’uso sui tablet, come la modalità lettura e la disattivazione automatica dei pulsanti), con Windows 10, soltanto però nella versione da 64 GB di memoria interna: è questa probabilmente la vera killer feature del nuovo tablet di Xiaomi.

Autonomia e costruzione

La batteria da 6190 mAh permetterà, secondo Xiaomi, 100 ore di riproduzione musicale, 12 ore e mezza di lettura o streaming video, e quasi 650 ore di standby. Mi Pad 2 pesa 322 grami, ed è spesso 6,5 millimetri: un discreto miglioramento rispetto ai 360 grammi e agli 8,2 millimetri del predecessore.

Prezzi e disponibilità

Mi Pad 2 sarà disponibile a breve con Android, 999 ¥ per il 16 GB e 1299 ¥ per il 64 GB nei colori dark grey e champagne gold; occorrerà attendere dicembre per la versione con Windows 10.

Xiaomi Mi Air Purifier 2

L’ultimo prodotto presentato oggi è stato il Mi Air Purifier 2, la seconda versione del purificatore d’aria dell’azienda cinese. Le novità rispetto alla prima consistono in una ottimizzazione delle dimensioni – è ora il 40% più piccolo, essendo alto 52 cm e avendo una base quadrata con il lato largo 24 cm – e nella ridotta rumorosità, raggiungendo livelli di rumore più bassi dell’11%. È in grado di depurare 330 metri cubi all’ora, ciò significa che in circa dieci minuti riesce a depurare una stanza di 23 metri quadri; in modalità Active la velocità aumenta, arrivando a 388 metri cubi all’ora.

Mi Air Purifier 2 costerà soltanto 699 ¥, ovvero circa 100 €; i filtri standard costeranno circa 22 €, quelli potenziati circa 25 €.

close
Iscriviti alla newsletter!

È super facile restare aggiornati 🤟

Ricevi ogni settimane le ultime notizie e guide targate Plusrew.com