Riciclo milionario per Apple: 40 milioni risparmati!

0 220

All’interno del nono “Environmental Responsibility Report” di Apple si può verificare il lavoro svolto dalla compagnia, in favore della protezione ambientale. Infatti, la Mela si impone tre principali priorità: l’uso di energie rinnovabili, di materiali più sicuri e soprattutto il riciclo dei materiali. 

Infatti, l’azienda di Cupertino è stata in grado di recuperare oltre 31 milioni di libbre di materiale grezzo dai vecchi dispositivi, di cui 2200 libbre di oro. Ai prezzi attuali, Apple ha risparmiato 40 milioni di dollari solo con il riciclo dell’oro, a cui vanno sommati circa 6,4 milioni di dollari di rame (3 milioni di libbre) e 3,2 milioni di dollari in alluminio (4,5 milioni di libbre).

apple-riciclo-materie-prime-344dba6b0616f65a2f494c9b730077c24

I dati di Apple sul riciclo di prodotti in disuso 

La casa di Cupertino ha recuperato anche ben 1,6 milioni di dollari in argento, oltre a nichel, zinco e piombo. Solo nel 2015, infatti, Apple ha raccolto complessivamente ben 90 milioni di libbre di materiali, che corrispondono al 71% del peso totale di tutti i prodotti venduti negli ultimi 7 anni.

Recentemente Apple ha anche parlato del suo impegno verso l’ecosostenibilità e ha presentato anche Liam, un robot automatizzato che può disassemblare gli iPhone fino ai componenti basilari, per facilitarne il riciclo.

Grazie a Liam, potranno essere raggiunti risultati di gran lunga superiori a quelli attuali nel riciclo dei dispositivi. Infatti, Liam fa parte di un complesso sistema di moduli robotici, e consente di disassemblare un iPhone in soli 11 secondi. Qui sotto lasciamo un video in cui si può vedere Liam in azione.