AnyPark, l’app per trovare parcheggio | Intervista al CEO

0 299

AnyPark è l’applicazione che ci consente di trovare parcheggio in maniera facile e veloce!

Questa settimana siamo in compagnia del CEO di un applicazione particolarmente interessante, ovvero AnyPark, un app davvero interessante e ben sviluppata che consente di cercare o offrire un parcheggio, il numero di utenti attivi sta crescendo e affinchè diventi davvero utile necessita ancora di molti utenti, ma il progetto c’è e ci piace molto!

Se volete provare l’app vi basterà cliccare qui (Android), ora però scopriamo di più parlando con Mario, CEO AnyPark.

1. Conosciamo il CEO di AnyPark, ti va di presentarti ai fan di plusrew.com?

Certo! Mi chiamo Mario Cola, ho 21 anni, vivo a Torino e da un anno a questa parte seguo AnyPark a 360°

2. Com’è nata l’idea di questa applicazione?

Stavo scorrendo la mia home su instagram quando mi chiama mio padre che lavorando a Roma non trova mai parcheggio: a quel punto realizzo che ad oggi abbiamo un social per condividere qualsiasi media di largo consumo, ma non un’informazione utile come la scadenza del nostro parcheggio.

Nasce così l’idea di creare una community dove automobilisti consapevoli possono trovare parcheggio e risparmiare risorse proprio grazie alla condivisione proattiva di questa informazione.

3. Quali sono i punti di forza di AnyPark e perché gli utenti dovrebbero scaricarla?

Considerato quante persone posseggono un auto e quante di esse hanno uno smartphone, con AnyPark si passerebbe dal semplice risparmio individuale di tempo e risorse ad un sensibile miglioramento della viabilità urbana riscontrabile da parte di tutti i cittadini.

Il traffico è infatti generato principalmente da automobilisti che cercano parcheggio, i quali rallentano le vetture in transito: condividere la scadenza del nostro parcheggio ridurrebbe drasticamente i tempi di ricerca degli altri utenti, rendendo così migliori la propria città e la propria esperienza di guida.

4. Abbiamo utilizzato questa app e possiamo dire che è semplice ed intuitiva, basta segnalare agli altri utenti dove abbiamo parcheggiato e l’orario indicativo in cui libereremo il posto, ma ciò non potrebbe comportare un pericolo o un rischio per la privacy dell’utente?

I dati richiesti all’utente per utilizzare la piattaforma sono di dominio pubblico ed accessibili per intero soltanto da un utente interessato e solo in caso di interazione completa con il nostro parcheggio.

5. Ci sono in progetto release di aggiornamenti per l’app?

Entro metà Gennaio sarà possibile pagare il parcometro semplicemente condividendo il parcheggio grazie alla nostra collaborazione con i servizi di pagamento smart presenti in Italia: i clienti Phonzie e Sostafacile potranno infatti presto regolarizzare le proprie soste senza uscire dall’applicazione e senza commissioni da parte nostra.

Inoltre abbiamo iniziato collaborazioni con le amministrazioni locali, in particolare con il comune di Torino, per risolvere in modo mirato i problemi di viabilità che colpiscono in modo diverso ogni città.

6. Essendo un idea Italiana abbiamo il piacere di diffonderla, ma vorremmo sapere..al giorno d’oggi quanto è difficile far partire una start-up del genere?

Decidere di fondare una società è una scelta difficile oggi, specie per i giovani e per chi condivide con loro risorse limitate.
Preso coscienza della situazione ho deciso di non pensare a ciò che non potevo fare quanto piuttosto impegnarmi in tutto il resto, coinvolgendo nel progetto persone che condividessero la mia serietà e dedizione, non posso nascondere che in questo frangente sono stato molto fortunato: devo molto al mio team, guardando dove siamo oggi con AnyPark penso che molti imprenditori (e non) dovrebbero riflettere su quanto sia possibile fare con poca esperienza e senza fondi, a patto di volersi impegnare.

7. Quali sono i rischi e soprattutto i riscontri che si ottengono con la realizzazione di un’app come AnyPark?

La prima start-up è di solito quel progetto che trasforma una persona in un piccolo imprenditore, nel mio caso ho invece una grossa responsabilità sulle spalle e paradossalmente proprio per i molteplici riscontri positivi che stiamo avendo: ho capito che avere una buona idea è di molto subordinato all’esserne all’altezza, specie quando iniziano a vedersi i frutti.

8. Per gli utenti più attivi avete in serbo dei regali, in cosa consistono?

AnyPark non è solo risparmio ma soprattutto condivisione: sappiamo che condividere la scadenza del parcheggio è importante e per questo vogliamo ringraziare chi sostiene la community aiutando i membri nella quotidiana ricerca di un posto.
Abbiamo perciò messo a disposizione 3 omaggi che riceveranno gli utenti che più sono stati utili agli altri sulla piattaforma.

Noi ringraziamo il CEO di questa start-up tutta italiana e vi invitiamo a provare l’app in modo tale da poter creare un bacino di utenza tale da rendere ancora più utile questa idea!

anypark-features

close
Iscriviti alla newsletter!

È super facile restare aggiornati 🤟

Ricevi ogni settimane le ultime notizie e guide targate Plusrew.com