La Tecnologia semplice da leggere.

iPhone 4s rallenta con iOS 9: Apple riceve una denuncia

Apple ha ricevuto una causa da vari possessori di iPhone 4s. Chaim Lerman, che ha presentato la querela, afferma che l’aggiornamento per il rilascio di iOS 9 ha rallentato le performance del dispositivo al punto di renderlo completamente inutilizzabile.

Lerman incolpa Apple di non aver avvertito gli utenti del drastico calo prestazionale che, secondo le sue dichiarazioni, sta “sconvolgendo la sua vita quotidiana”, e che sarebbe stato intenzionalmente causato da Apple per spingere gli utenti a comprare un nuovo smartphone, data l’assenza della possibilità di eseguire un rollback. Tutto il contrario, in somma, di quanto dichiarato dalla casa produttrice, che aveva dichiarato performance migliori e sicurezza migliorata.

Apple starebbe dunque programmando l’obsolescenza dei vecchi modelli di iPhone. Tuttavia, logicamente, iOS 9 è stato pensato per la sua esecuzione su hardware più recente, e per gestire contenuti senza dubbio più pesanti di quelli con cui un iPhone 4s se la vedeva all’epoca della sua uscita: non si tratta di una degradazione dell’hardware, semplicemente è più difficile per questo mantenere un certo livello di performance con i contenuti di cui l’utente usufruisce oggigiorno.

Il querelante inoltre, accusa l’intero ecosistema Apple di complicare il passaggio ad un’altra piattaforma, dato che effettuandolo si perderebbero i contenuti acquistati nei marketplace dell’azienda. Riguardo questo punto, i giudici dovranno esprimersi sul fatto che è possibile usufruire della maggior parte contenuti acquistati in un marketplace, ad esempio, di Apple, di Google o di Microsoft soltanto nel momento in cui si è clienti di tale azienda.

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.