Facebook: Sony/PlayStation e altre aziende tolgono le pubblicità dai social in segno di protesta

0 19

SonyPlayStation decidono di togliere tutte le loro pubblicità da Facebook e Instagram.
Quindi, dopo Microsoft, Starbucks, Ford e Coca-Cola, anche il colosso nipponico sceglie questa strada.

La decisione è stata attuata in segno di protesta contro le scelte delle società di Mark Zuckerberg, la quale con troppa leggerezza, lascia la possibilità di commentare ed esprimere con dimostrazioni d’odio e notizie false sui loro social.

La morte di George Floyd sta scatenando diverse reazioni di protesta negli Stati Uniti, ad esempio suTwitter, Reddit e Twitch,  sono arrivati persino a bannare il Presidente degli USA Donald Trump.

Molte società dunque, hanno deciso di non comprare spazi pubblicitariper un mese su Facebook e Instagram in segno di protesta, nella speranza di spingere la potente società di Menlo Park a prendere una posizione a riguardo.

Dopo Microsoft, anche la sua rivale Sony/PlayStation aderiscono alla protesta #StopHateForProfit.

 

Cosa ne pensate? Vi sembra la scelta giusta da fare?

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.