I videogiochi PS5 e Xbox Series X costeranno di più

0 82

Dopo l’annuncio di 2K Games sul suo prossimo NBA 2K21 e la sua nuova versione dedicata a Kobe Bryant, le parole del publisher sono state chiare.
NBA 2K21 subirà un aumento di prezzo di circa 5 € sulle versioni next-gen.

Dopo tali parole, arrivano altri indiscrezioni riguardo i costi futuri dei giochi per PS5 e Xbox Series X.

I giochi di PS5 Xbox Series X avranno un prezzo più alto rispetto a quelli per PS4 e Xbox One.
Forse non tutti, ma molti si adegueranno a quanto già annunciato da 2K Games.

Ad asserire ciò, è stato il presidente e CEO dell’IDG Yoshio Osaki, che ha fatto subito notare come i prezzi dei videogiochi siano rimasti gli stessi dall’inizio della generazione Xbox 360 e PS3, mentre altri prodotti d’intrattenimento come film TV o cinematografici sono nel frattempo cresciuti sensibilmente.

Anche con un prezzo di 69,99 dollari per i giochi next-gen, l’incremento dal 2005 al 2020 sarebbe solo del 17%, molto più basso di quello degli altri settori dell’intrattenimento.

Il motivo principale dell’aumento di prezzo dei futuri videogame è la crescita fino al 300% dei costi di produzione dei giochi tripla A, che non consentirebbe più di mantenere qui prezzi a cui siamo abituati ancora per molto, a meno che non si voglia vedere collassare l’intero sistema videoludico.

 

Ovviamente non tutti i giochi dovranno subire l’aumento dei prezzi, ma sembra inevitabile che le produzioni più grosse difficilmente potranno evitare di praticarlo.
Sicuramente a molti videogiocatori questo non piacerà, ma è da far notare, che la cosa appare sempre più concreta.

Cosa ne pensate a riguardo? Giusto così?

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.