Le migliori app per risparmiare Internet

0 10

Il traffico internet compreso nelle offerte dei maggiori gestori telefonici spesso non è sufficiente a coprire tutta la durata della promozione (un mese, una settimana…), e non è raro trovarsi senza connessione per alcuni giorni. Ciò che possiamo fare per ovviare a questo problema, oltre ad essere parsimoniosi nell’uso della connessione, è scaricare alcune app create per risparmiare internet. Ecco quelle che più possono aiutare.

Onavo

Creata dall’omonima startup israeliana (ora proprietà di Facebook), questa app permette di risparmiare fino all’80% del traffico dati grazie alla compressione dei file sui propri server. I dati vengono inviati dal sito di nostro interesse ai server Onavo, che provvede a comprimerli e ad inviarli al nostro device, garantendoci un risparmio di traffico notevole. L’idea di base dei fondatori era di dare una grossa mano a chi utilizza spesso le connessioni in roaming, costose ed estremamente limitate in fatto di traffico, ottimizzando al massimo i MB a disposizione, ma potete trarne vantaggio anche voi nell’uso di ogni giorno. Potete anche disattivare il traffico in background delle app e, oltre a farvi risparmiare traffico, il VPN provvederà anche a proteggere i vostri dati. Disponibile per Android e per iOS.

Netguard

Netguard si focalizza sul controllare l’accesso ad internet di ogni singola app: potete bloccarne il traffico in background, oppure autorizzarlo solo attraverso Wi-Fi o rete mobile, controllare il traffico generato dalla singola app e tanto altro. Vi avvisa anche quando un’app tenta l’accesso ad internet e può bloccarlo su richiesta. Il tutto, senza permessi di root: basta quindi andare sul Play Store e scaricarlo.

Opera Mini

Opera è un browser conosciuto per essere leggero e sicuro, e la sua versione per dispositivi mobili tiene fede alla sua fama. Una delle sue funzioni è la compressione delle pagine web, esattamente come l’app Onavo, che avviene ad opera dei server del browser. La pagina verrà caricata con meno dispendio di dati, ma è possibile che la qualità delle immagini possa risentirne (che potete però gestire nelle impostazioni); oltre a questo, Opera Mini è anche in grado di bloccare gli annunci (facendovi risparmiare altro traffico) e tenendo conto del traffico dati per informarvi con grafici appositi. Disponibile sul Play Store.

Google Chrome

Anche Chrome, come Opera, è in grado di risparmiare traffico dati: è sufficiente recarsi sulle Impostazioni, Avanzate e impostare Risparmi dati su On. Il metodo è identico a quello dell’altro browser, ma la personalizzazione non è allo stesso livello.

app per risparmiare Internet
Differenze tra modalità normale e modalità risparmio dati
Commenti
Caricando...