I migliori browser: 7 alternative a Chrome

0 542

Chrome è attualmente il browser più utilizzato, e non lo è per caso, essendone uno tra i più performanti e versatili. Alcuni però, storcendo il naso verso alcune controversie del progetto o semplicemente trovandocisi poco potrebbero voler cercare altri browser in grado di offrire un’esperienza di navigazione di pari livello. In questa guida verranno elencate quelle che per noi rappresentano le migliori alternative a Chrome.

Le migliori alternative a Chrome

Chromium

alternative a chrome

Chromium è il progetto open-source nel quale Google ha rilasciato gran parte del codice del suo browser Chrome. È possibile installarlo per poter utilizzare un’alternativa a Chrome libera, per la gioia di coloro che vogliono un browser con lo stesso velocissimo engine, la stessa interfaccia utente reattiva, senza però blob proprietari, aggiornamenti e report dei crash automatici e controverse capacità di tracciamento dei dati dell’utente. L’untente dovrà però rinunciare ai codec AAC, H.264 e MP3 integrati, al supporto nativo per i contenuti Flash tramite il plug-in Pepper Flash, e al visualizzatore di documenti PDF integrato. È possibile scaricare build precompilate e pronte per essere installate a questo indirizzo.

Disponibile per Windows, OS X, GNU/Linux, BSD, Android e iOS.

Firefox

alternative a chrome

Mozilla Firefox è un browser che di certo non ha bisogno di alcuna presentazione. Con il suo engine Gecko è uno tra i browser più performanti in circolazione, in vari scenari alla pari di Chrome, libero e open-source e con un ottimo servizio per sincronizzare password e segnalibri, Firefox Sync. È inoltre estremamente personalizzabile, supportando add-on, estensioni e temi.

Disponibile per Windows, OS X, GNU/Linux, Android e iOS, ha inoltre svariati porting non ufficiali per altre famiglie di sistemi operativi.

Vivaldi

alternative a chrome

Nato dal lavoro degli originali sviluppatori di Opera, basato sullo medesimo motore di rendering di Chrome (e dello stesso Opera) Blink, Vivaldi è un browser freeware che fa dei suoi maggiori vanti un’interfaccia utente moderna e personalizzabile, un’efficiente gestione dei segnalibri, e varie feature come un blocco note integrato, i comandi testuali rapidi, e la combinazione dei colori della GUI che si adatta a quella delle pagine web visitate.

Disponibile per Windows, OS X e GNU/Linux.

Midori

alternative a chrome

Midori è un browser multi-piattaforma leggero e open-source, sviluppato con particolare attenzione al design e alla privacy, con strumenti in grado di disabilitare script e cookie di terze parti, fi ridurre il numero di dettagli della propria macchina inviati a terzi e di pulire la cronologia periodicamente. Ha plug-in ad-blocker e per la gestione dei cookie integrati, supporta le estensioni e, oltre ad essere particolarmente veloce grazie all’engine WebKit, è tra le alternative a Chrome più indicate per PC datati, non richiedendo hardware potente per essere sfruttato al meglio. Fa parte dell’ambiente desktop Xfce ed è il browser predefinito di elementary OS.

Disponibile per Windows e GNU/Linux.

Opera

alternative a chrome

Del vecchio Opera, caratterizzato dal motore di rendering Presto, oramai è rimasta soltanto l’ombra, ma le sue nuove versioni rimangono alternative a Chrome accettabili, pur progredendo giorno dopo giorno nel diventare una sorta di loro rebrand. Molti utenti lo preferiscono però per la grande varietà di feature integrate, che includono un client FTP, BitTorrent e per la posta elettronica. I nostalgici possono comunque installare la release legacy Opera 12, ancora basata su Presto.

Disponibile per Windows, OS X, GNU/Linux e Android.

Edge

alternative a chrome

Qualcuno lo chiama “Internet Explorer 12“, ma è doveroso notare che non è piccolo il passo in avanti che c’è stato dall’ultima versione dello storico browser di Microsoft ad Edge, che pur non essendo in grado di offrire performance pari a quelle dei browser basati su engine WebKit, Gecko o Blink, permette comunque una navigazione fluida, senza impuntamenti e soprattutto senza grossi problemi di incompatibilità, con una perfetta integrazione negli ambienti Windows, sia per PC che per dispositivi mobili. Grave mancanza è quella delle estensioni, che erano invece p e che ha spinto molti utenti a prendere le distanze dal nuovo browser predefinito del sistema operativo di Redmond: è attualmente in fase di realizzazione però un aggiornamento che mira ad implementarle.

Disponibile per Windows.

GNOME Web

alternative a chrome

Precedentemente noto come Epiphany, il browser del progetto GNOME offre una navigazione veloce e reattiva in un’interfaccia utente minimale, elegante e senza fronzoli. Usa l’engine di rendering WebKitGTK+, che ultimamente è stato oggetto di diverse incertezze per ciò che riguarda gli aggiornamenti di sicurezza, i quali però non sono chiaramente problematici in distribuzioni in grado di fornirli regolarmente e tempestivamente. Gode di un’eccellente integrazione con GNOME, pur potendo essere tranquillamente utilizzato in ambienti desktop differenti.

Disponibile per GNU/Linux e BSD.

Commenti
Caricando...