Perché sostituire le luci di casa con le lampadine Led

0 509

Sempre più spesso, per l’illuminazione della propria casa si sceglie di affidarsi all’alternativa che pare essere al momento la migliore: i Led.

Ormai sono poche le abitazioni che ancora presentano le tradizionali lampadine ad incandescenza ma, prima o poi, tutti cedono e scelgono di optare per la nuova soluzione. Sono, infatti, molti i vantaggi ottenibili da un’illuminazione Led e non esiste paragone con le vecchie lampadine.

Sia per le aziende, ma anche per le abitazioni private, se si desidera risparmiare sulle bollette della luce, il primo passo da compiere è decidere per questo nuovo sistema di illuminazione.

Se ancora non sei convinto sui vantaggi che potresti ottenere da questa scelta, ora andrò a spiegarti più nel dettaglio perché conviene acquistare le lampadine Led per illuminare la casa.

Lampadine Led e risparmio

Il motivo principale e di maggiore interesse che porta le famiglie e le aziende a scegliere il Led è proprio il risparmio energetico.

Ottenere maggiore efficienza da un’abitazione o una azienda, oltre ad essere un direzione ecologicamente corretta, è anche e soprattutto molto vantaggiosa in termini di rientro economico.

Sostituendo le vecchie lampadine ad incandescenza con le lampade a Led potrai risparmiare fino ad un 60% del consumo energetico nelle aziende, per non parlare delle abitazioni dove la soglia sfiora il 90%. Dunque, se a primo impatto possono apparire più costose, è certo che l’investimento iniziale ripagherà in tempi molto stretti.

Se sei proprietario di un’azienda, sappi che è possibile anche far uso del sistema del noleggio operativo. Questa pratica ti permette di ottenere la migliore illuminazione Led pagando una quota mensile che include le spese di installazione, di manutenzione e, ovviamente, il costo delle lampadine Led stesse. Successivamente al periodo di noleggio, potrai farle tue pagando una quota simbolica e sfruttare il loro potenziale per ancora diversi anni a venire.

Illuminazione Led: qualità della luce

Per alcuni anni si è sentito parlare di lampade al neon e a basso consumo come ottima alternativa più economica. In realtà, questa tipologia d’illuminazione funziona tramite delle scariche elettriche che a loro volta producono una luce intermittente. Il nostro occhio la registra e viene successivamente elaborata dal cervello, ma se noi puntiamo la camera di un cellulare verso la fonte di luce la vedremo “sfarfallare”.

Questo per dire che non si tratta di una buona alternativa, nonostante il suo essere economica, in quanto affatica e danneggia l’occhio.

Soprattutto negli ambienti di lavoro come uffici e fabbriche, è meglio optare per una scelta molto più ottima come le lampadine Led. Queste, difatti, emettono una luce costante, pura e ideale per i lavori di precisione, lo studio, la lettura e le attività quotidiane in generale.

Lampadine Led e sostanze tossiche

Il settore dell’illuminazione è in costante crescita e punta sempre più alla realizzazione di lampadine innovative e prive di difetti.

Le lampade Led sul mercato, sono ad oggi realizzate con nuovi standard e criteri che implicano il rigoroso utilizzo di materiali di qualità privi di sostanze dannose per l’organismo.

A differenza di queste, i tubi a neon e le lampade a risparmio energetico presentano mercurio e cripton e, nonostante la loro poco sicurezza, sono spesso presenti in ambienti pubblici oltre che privati.

La propria salute è importante e preservarla in ambienti come la casa, la scuola e l’ufficio è di essenziale importanza. Per questo motivo è bene investire in un prodotto che, oltre ad essere utile e di qualità, è anche paladino del nostro benessere.

I Led e il calore

Un’altra qualità che solo è presente nel Led è il fatto che esso non emette calore, bensì è una luce fredda e non a incandescenza.

Si tratta di un punto forte in quanto si evita di scottarsi facendo lavori di manutenzione e lo spreco energetico.

Durata della luce Led

Anche i migliori modelli di lampadine tradizionali presenti sul mercato hanno comunque vita breve in confronto al Led. Spesso durano al massimo 10.000 ore e, se si accendono e spengono diverse volte, la loro vita si dimezza.

Il Led non soffre l’accensione repentina e battono di gran lunga il record con le loro 50.000 ore di utilizzo.

Resistenza dei Led

Una comune lampadina, se cade, spesso si rompe. Il Led è resistente anche agli urti e agli sbalzi mettendo a dura prova la resistenza delle lampade tradizionali.

Spesso si pensa che sostituire con lampadine Led si necessiti delle modifiche nell’impianto generale, ma non è così: è sufficiente cambiare il corpo luce.

Inoltre, per lo smaltimento basterà semplicemente avvisare l’azienda che se ne occupa e che verrà a ritirare le lampadine terminate.

close
Iscriviti alla newsletter!

È super facile restare aggiornati 🤟

Ricevi ogni settimane le ultime notizie e guide targate Plusrew.com