Recupero dati su hard disk e smartphone: come funziona

0 140

Quante volte vi sarà capitato di cancellare erroneamente un file che poi vi rendete conto fosse un file importante? E’ capitato a tutti, purtroppo. Il web mette a disposizione una serie di soluzioni per recuperare file cancellati, che si parli di smartphone o hard disk del pc. La maggior parte di esse, però, in realtà non funziona affatto.

In realtà, è un qualcosa di possibile: recuperare file cancellati, anche diverso tempo prima, si può fare. Il problema è che la maggior parte dei servizi che si possono trovare online, o meglio la maggior parte dei programmi, non è efficace come sembra. Esistono, però, dei veri e propri centri di recupero file che riescono in questa piccola grande impresa, offrendo un servizio molto professionale, rapido e preciso.

Recuperare file con “Recovery File”

Un servizio realmente affidabile e molto efficace è quello che viene messo a disposizione da Recovery File. Si tratta di un vero e proprio punto di riferimento del settore, che offre la possibilità di recuperare dati professionali e non da qualsiasi device, con hard disk o senza. Si possono recuperare file cancellati persino da device come Memory card, pendrive e smartphone! Insomma, si tratta della maggior parte dei device che possono immagazzinare file e da cui, erroneamente, può capitare di cancellare qualcosa di importante.

Servizi di questo servizio utilissimo è molto facile. Basta comunicare tutte le info dettagliate e in poco tempo si potrà ottenere un preventivo gratuito, una diagnosi e poi in poche ore si può risolvere la situazione.

I tecnici qualificati di “Recovery File” riescono a dare tutte le indicazioni per poter raggiungere l’obiettivo e ottenere tutte le info necessarie al corretto svolgimento della procedura. Si potrà decidere, poi, liberamente, se accettare il preventivo indicato oppure no. I tecnici, d’altronde, si servono di apparecchiature molto sofisticate, tecnologicamente avanzate, come per esempio la camera bianca, un ambiente perfettamente asettico in cui, grazie all’utilizzo di cappe particolari, l’aria viene depurata e pulita da ogni possibile contaminazione.

La sede centrale è a Roma, ma si possono tranquillamente inviare i propri device da tutte le città italiane. Ci sono corrieri nazionali che prelevano il supporto e lo inviano direttamente alla sede centrale. Ovviamente, tutto il servizio è svolto con la massima serietà e garantendo soprattutto la massima riservatezza.

Tanti dispositivi analizzabili

Ci sono tantissimi dispositivi che possono essere analizzati per il recupero dei file persi. Non pensate che si possa effettuare l’operazione soltanto su modelli più recenti di smartphone o pc, tutt’altro. Anche in dispositivi più datati, l’operazione è possibile. L’azienda conta il 98% di casi risolti con successo. Come detto, sono tantissime le tipologie di dati che si possono recuperare, per esempio foto, file, e-mail, PDF, documenti testuali e tanti altri contenuti multimediali, come per esempio anche gli SMS! C’è la possibilità persino di recuperare i messaggi delle chat di WhatsApp che sono andati persi.

Altra cosa positiva è il fatto che, se l’azienda non riesce a recuperare nessun file, allora non ci saranno costi da sostenere.