Colombo Browser | Intervista allo sviluppatore Riccardo

Colombo browser è adatto a chiunque voglia un’app leggera, funzionale e con Material Design.

Oggi abbiamo il piacere di parlare con Riccardo Busetti, uno sviluppatore accanito che ha creato Colombo Browser, un’app per la navigazione davvero interessante sia sotto l’aspetto del design e soprattutto per quanto riguarda la compatibilità con qualsiasi smartphone grazie alla leggerezza di questa app che potete scaricare qui.

Iniziamo con le domandebrowser-colombo

1. Ciao Riccardo, ti ringraziamo per il tempo che ci dedichi, prima di iniziare ti va presentarti ai fan di plusrew.com?

Mi chiamo Riccardo, ho 16 anni e frequento l’Istituto Tecnico Tecnologico Buonarroti di Trento. Sono un geek di natura e amo la programmazione, perché adoro mettermi alla prova e sviluppare algoritmi.

2. Sappiamo che non sei sviluppatore solo di Colombo Browser, vuoi raccontarci le tue esperienze in ambito di creazione di app?

Ebbene si’, non ho sviluppato solo Colombo. Ho creato diverse app, come SDK Reader, Accesso ITT… e sono tutti progetti nati per imparare, non altro. Sto anche studiando la programmazione iOS, che e’ un altro mondo che mi affascina molto.

3. Una curiosita’… è più difficile creare applicazioni per iOS o per Android?

Bella domanda, diciamo che iOS e’ molto più intuitivo (per quel poco che ho avuto modo di vedere) e a livello di concezione siamo su due mondi diversi. Dalla parte Android abbiamo un metodo più classico e rudimentale, dall’altra qualcosa di più innovativo e interessante. Per ora preferisco molto di più Android, perche’ diciamocelo, l’open-source e’ un mondo spettacolare!

4. Sei un giovane ragazzo italiano appassionato di tecnologia, cosa ti ha spinto a creare un browser? Cos’ha Colombo che gli altri non hanno?

Partiamo col dire che non reputo Colombo superiore a nessuno, solo preferibile in certi ambiti e sopratutto conveniente da usare. La sua creazione e’ avvenuta in maniera casuale, stavo navigando su Google+ e ho pensato: ci sono molte persone che hanno dispositivi datati, lenti e con poca memoria, perché non fare un browser bello e funzionale che possa girare sui loro dispositivi in maniera veloce e stabile?

Cosa ha di più? Prima di tutto ha una interfaccia originale (disegnata da Gabriel Zegarra il designer), che va a emulare perfettamente il Material Design e lo fonde con il concetto di navigazione, rendendola più intuitiva e piacevole. Secondo ha un rapporto prestazione/feature/peso veramente eccellente, se pensate che fa quasi le stesse cose di Chrome e pesa 35mb in meno e’ notevole se usato su dispositivi di fascia bassa.

5. Posso chiederti come mai la scelta di questo design per il tuo browser?

colombo-browserHo sempre amato la barra di ricerca in stile Google, perché coniugava la semplicità alla funzionalità e poi diciamo, ci siamo tutti abituati. Poi l’intera interfaccia e’ progettata per garantire un’esperienza fluida e senza interruzioni, come si può notare dalle animazioni.

6. L’app è intuitiva e facile da utilizzare, a noi è piaciuta ed effettivamente grazie alla sua leggerezza è possibile utilizzarla su tutti i dispositivi senza difficoltà, era anche questo il tuo obbiettivo? Fornire un app utilizzabile da chiunque senza difficoltà.

Esatto, come ho già detto era il mio obbiettivo principale, anche se ne avevo un altro, quello di sviluppare una interfaccia unica. La cosa che mi rende più felice e’ che la maggior parte dell’utenza e’ collocata nei paesi in via di sviluppo (India…), dove sapete che la tecnologia molto prestante e’ poco diffusa.

7. Hai altri progetti in via di sviluppo?

Si, ma per ora preferisco non divulgare nulla 😉

8. Ti ringraziamo per il tempo che ci hai dedicati Riccardo, e complimenti ancora.

Grazie mille a voi di avermi chiamato. E’ sempre un piacere parlare della mia passione con un pubblico di appassionati!

Noi ringraziamo ancora Riccardo per il suo tempo e vi invitiamo a provare questo fantastico browser che farà rinascere anche i vostri device più vecchiotti!

Francesco Roma
Up Next

Related Posts

Discussion about this post