Come usare Teamspeak

0 159

Teamspeak è il programma di chat vocale più immediato e comodo in circolazione, ecco come usarlo.

Che siate videogiocatori o anche persone che fanno chiamate di gruppo per lavoro, sapete bene quanto a volte sia scomodo farlo. Infatti, il più delle volte, usando programmi come Skype, fare chiamate di gruppo risulta essere macchinoso, soprattutto se non si è in possesso di una connessione molto stabile. Ebbene, esiste una soluzione ideale sia per chi lavora e sia per chi gioca (soprattutto per i videogiocatori), ossia Teamspeak.

Teamspeak è un programma di chat vocale davvero molto facile e veloce da utilizzare, perché non si basa su sessioni temporanee come le chiamate Skype. Per rendere l’idea, immaginate Teamspeak come un gigantesco condominio, pieno di case. I server di teamspeak sono come gli appartamenti di questo condominio. Una volta entrati in un server ci saranno una o più stanze, a seconda dei casi, ed esse possono essere pubbliche o private.

Come usare Teamspeak

Una volta entrati, se si è dotati di microfono e cuffie, si potrà parlare con chiunque sia all’interno della stanza, in caso contrario si potrà interagire con gli altri tramite la chat scritta. La chat potrà essere usata scrivendo direttamente nella casella di chat della stanza o facendo doppio click sul nome di una persona, per poi chattare solo con lui o lei. Le caselle di chat possono essere selezionate o chiuse dalle linguette in basso.

In alto abbiamo invece le funzioni principali. Nella parte alta troviamo le voci di connessione ad un server, nel quale dovremo digitare l’IP del server, l’eventuale password e il nickname con il quale vogliamo apparire in quel server e la voce “Bookmarks” nella quale possiamo salvare il server corrente tra i preferiti e connetersi ad esso più rapidamente.

Tra le voci secondarie abbiamo “self”, nella quale troviamo sostanzialmente tutte le funzioni che appaiono tramite pulsanti sotto le macrofunzioni (ossia il mutare il microfono e l’audio, oltre alle opzioni utente), “permissions”, che serve per usare funzioni che richiedono il permesso dell’amministratore del server, “tools” che nell’ultima versione di Teamspeak ha inglobato anche “settings”, che è diventata una sotto-voce, e infine “help”.

Facendo click col tasto destro su un utente, infine, avremo a disposizione diverse opzioni, molte di queste richiedono autorizzazioni particolari.

Quelle base sono, ad esempio, quelle di modifica del volume altrui o il mutare l’utente selezionato. Quelle avanzate consistono nello spostare di stanza un utente o nel cacciarlo dal server, temporaneamente o permanentemente.

 

Questo è tutto ciò che c’è da sapere per iniziare ad usare Teamspeak, uno dei programmi di chat vocale di gruppo più usati e famosi sul web. Consigliatissimo a chi ama videogiocare con gli amici su PC, ma anche per chi gioca su console. Infatti di Teamspeak esiste anche una versione mobile, dal costo irrisorio, che ne consente l’utilizzo anche fuori casa o, più semplicemente, lontani dal pc.

Se avete domande su Teamspeak, fatecele pure qua sotto nei commenti dell’articolo. Appuntamento alla prossima guida.

 

 

Commenti
Caricando...