Games Week: l’Evento dell’Intrattenimento Italiano

La games week è la fiera per appassionati di pop culture e gaming

0 37

Curioso di partecipare alla Games Week? In questo articolo sveleremo tutti i particolari d’evento dedicato all’intrattenimento!

La games week è la fiera più importante in italia per quanto riguarda la pop culture e l’intrattenimento per video giocatori che coinvolge da diversi anni tantissimi visitatori, organizzatori e nomi altisonanti nel mondo dell’intrattenimento.

Data la sua importanza questo evento si tiene a Milano, riuscendo così a raccogliere un bacino di utenza italiano e non solo e ad offrire servizi destinati ad un pubblico internazionale.

Orami dal 2011 questo appuntamento si verifica in autunno in particolare tra ottobre e novembre a seconda delle varie edizioni.

Negli anni ha raggiunto sempre più consensi data la sua innovazione nel mondo videoludico, che spesso in italia non viene visto di buon occhio se non addirittura come una perdita di tempo o un semplice hobby.

Questa fiera dimostra che non è così: il mondo dei video giochi è qualcosa di serio, professionale e divertente.

Ma entriamo nel dettaglio ora.

padiglioni-games-week
Padiglioni della Games Week

Games Week: Tutto quello da sapere

La storia della Milan Games Week

Nel 2011, quando è stata la prima edizione di questo evento, il suo nome era differente; infatti si chiamava  semplicemente Games Week e la società organizzatrice era la Digital Events. Solo a partire dal 2014 il suo nome è diventato quello che conosciamo ora e l’organizzatore ufficiale è diventato il Fandango Club S.p.A.

Con il cambio del nome così questa importante fiera è entrata pienamente nel circuito delle Games Week anche degli altri festival europei come Paris Games Week, il Madrid Games Week e il Warsaw Games Week.

Così facendo ha assunto una rilevanza sempre maggiore negli anni, aumentando esponenzialmente sia le visite, nel 2018 ben 162 mila, che gli espositori, oltre 150 nell’edizione 2019.

games-week-2011
Immagine della Games Week nel 2011

Padiglioni ed espositori

Come detto negli anni visite e espositori sono aumentati notevolmente. Questo grazie al miglioramento dell’organizzazione della fiera.

Nell’anno 2019 i padiglioni che sono stati occupati sono stati ben 3 al cui interno numerosissimi espositori sono stati impegnati nel coinvolgimento del pubblico con nuove uscite di video giochi, tornei, informazioni e curiosità su tutto ciò che è attinente al mondo della pop culture e dell’intrattenimento.

Tra gli espositori più noti troviamo:

Twitch, la nota piattaforma di streaming;

3T Merch, casa produttrice di merchandise;

Omen, noto produttore di PC da Gaming;

Multiplayer, riferimento per tutti i videogiocatori;

Ubisoft, casa produttrice di Xbox e numerosi giochi;

Xbox, la principale rivale della PlayStation;

Accademia italiana Ignition Publishing, il più grande Istituto per il videogame learning in Italia;

Playstation, la nota console con cui siamo cresciuti;

Konami, colosso delle produzioni ludiche orientali;

Bandai Namco, casa produttrice di videogiochi come DragonBall Budokai;

Ubisoft, che da anni sforna videogiochi giocatissimi ;

Tom’s Hardware, rivista online dedicata alle news dei videogiochi e tanti altri.

Inoltre oltre a postazioni impegnate dagli espositori, ci sono anche zone dedicate a spettacoli e al cibo, in cui non avrai problemi a scegliere tra un hamburgher, pasta o provare prelibatezze giapponesi grazie ai diversi stand presenti.

Ovviamente non manca la zona dedicata allo store dove potrai fare acquisti di gadjets e altro materiale come fumetti, oggetti da collezione e tanto altro.

Gli ospiti e gli eventi nelle varie edizioni

Ovviamente oltre a tutte queste attrattive negli varie edizioni ci sono stati anche degli ospiti volti ad intrattenere il pubblico e ad incontrare i propri fan; solo nel 2019 gli ospiti più noti sono stati RADIO 105, CICCIOGAMER 89, FAVIJ e JOKER.

Per quanto riguarda gli eventi possiamo annotare la presentazione in anteprima di PlayStation Vita nel 2011, la prova in anteprima delle console Xbox One e Playstation 4 che si potevano provare in anteprima nell’edizione 2013.

Nel 2015 erano presenti i giochi League of Legends, Counter Strike: Global Offensive e Dota 2 e inoltre vedeva la presenza d’eccezione di Tōru Iwatani, creatore dell’icona video ludica Pac-Man.

Nel 2016 invece ci sono state molte produzioni videoludiche indie tutte italiane mentre nel 2017 la novità più grande è stata la l’eSports Village (PG Arena), un’arena con oltre 900 posti che ha ospitato otto finalissime di tornei nazionali e internazionali.

cicciogamer-fan
Cicciogamer con i fan

I tornei

In tutto ciò si trova anche spazio per fare dei tornei. In particolare dedicati a League of Legends, Counter Strike, OverWatch, Street Fighter V, Pokemon, Monsterl Hunter, Call of Duty Black Ops, Heathstone, ClashRoyale e tanti altri.

Milan Games Week 2020

Per quanto riguarda questo anno, ci sarà una particolarità che renderà ancora più interessante l’evento.

A causa dell’annullamento di molti eventi nel periodo primaverile per prevenire i contagi da Covid-19, alcuni di questi si è deciso di riproporli direttamente nel 2021 ma non per quanto riguarda il Comicon!

Infatti quest’anno Milano Games Week e Comicon si svolgeranno insieme a FieraMilano a Rho, lo stesso luogo dove precedentemente si teneva l’evento e ci si prospetta la presenza ancora più imponente di eventi.

Inoltre l’organizzatore sarà sempre Fandango Club e ci si aspetta davvero delle belle per questa decima edizione!

Almeno noi speriamo che sia così in quanto l’edizione 2019 ha ricevuto forti critiche in quanto non è stata capace di creare un reale coinvolgimento per i giocatori e visitatori e sembrava mancasse di una forza innovativa adagiandosi solo sui successi ottenuti negli anni passati.

Le date

Fin da ora è possibile sapere quali sono le date previste in cui il Milan Games Week avverrà.

Queste per la nuova edizione sono state fissate dal 2 al 4 ottobre ma se ci saranno ulteriori informazioni ovviamente non esiteremo a comunicarvelo!

date-games-week
Annuncio della Games Week 2020

 

 

 

 

Conclusioni

La Games Week si rivela ogni anno essere unnvento dalla portata internazionale capace di convogliare tantissime forze e persone per un solo fine ovvero divertire ed educare al divertimento, inteso ormai come un’opportunità in più per realizzare i propri sogni.

L’industria videoludica è sempre in competizione e prosegue dritta in quanto negli anni si sono costruite basi stabili.

Per questo visitare questa fiera rappresenta un must da fare per rimanere aggiornato e coinvolto in questo mondo!

Intanto se vuoi prepararti a questo evento ti consiglio di dare un’occhiata al nostro articolo dove elenchiamo i giochi messi a disposizione gratuitamente per affrontare la quarantena!

E con questo è tutto! Parteciperai alla prossima edizione? Faccelo sapere nei commenti!

Al prossimo articolo!

close
Iscriviti alla newsletter!

È super facile restare aggiornati 🤟

Ricevi ogni settimane le ultime notizie e guide targate Plusrew.com