Alla riscoperta della Musica. #Technics

0 214

La Musica con la Maiuscola.

Non ho altri modi di identificare l’evento Made by Panasonic Italia per la presentazione (ri-presentazione per essere corretti) della linea audio Technics. Una ricomparsa inaspettata che ha incuriosito l’animo di tutti noi presenti alla press conference.

Personalmente avevo sentito parlare della serie Technics di Panasonic da un mio zio, orgoglioso proprietario di un glorioso Giradischi SL-1210 MK2 con Ortofon “Concorde”. Chiaramente Technics è una serie di prodotti che o li ricordi perchè eri un giovane appassionato di musica ai tempi o perchè chi lo era te lo ha raccontato ma arrivi sempre alla conclusione che si tratti della serie audio per eccellenza.

Nel lontano 1965 nasceva Technics: speakers, amplificatori, control player ecc. E’ sempre stata capace di distinguersi per l’innovazione che i suoi prodotti portavano all’interno (compressione dei file audio e soppressione dei rumori per citarne alcune) identificata con la filosofia del marchio: Sound Philosophy, Technology Philosophy e Design Philosophy.

Comincia.

Per prima cosa una breve introduzione storica alla serie Technics, punta di diamante della serie audio per l’azienda Panasonic. Una serie creata dalla mente e dalle emozione, da ingegneri e musicisti.

Infatti se oggi vi parlo di questa rinascita bisogna ringraziare 4 persone: Michiko Ogawa (Director), Koichi Miura (Head of Production), Tetsuya Itani (Chief Engineer, presente alla press conference) e Koji Mochizuki (Chief Designer).

Prodotti fatti per il piacere di ascoltare, per assaporare ogni minima sfumatura di nota che può scaturire dal brano. Prodotti fatti anche per essere apprezzati visivamente, tra vetro e alluminio che risplende brillantemente alla luce. Niente plastica fatta eccezione per gli speaker, di cui parlerò in maniera approfondita più avanti.

Subito l’attenzione si era concentrata sulla qualità dell’audio, sull’High Resolution Audio, ovvero sulla musica da 24 bit, 256 volte migliore della musica di un CD standard.

[quote_center]”Prodotti fatti per il piacere di ascoltare, per assaporare ogni minima sfumatura di nota che può scaturire dal brano.”[/quote_center]

A colpire sono infatti i cardini di questa sezione di Panasonic: ricerca costante della perfetta riproduzione audio, costante sviluppo tecnologico e cura nei dettagli, per un design che ricompensi l’occhio ascoltiamo la Musica.

Dopo varie presentazioni, schede tecniche e persone responsabili del progetto, ecco che si arriva al centro della presentazione: le due serie Technics Premium C700 series e Reference R1 series.

L’impianto stereo Premium Class 700 Series si predispone ad un utenza consumer di fascia molto alta e in quella business. E’ costosa come serie ma per ciò che propone si comprende come ogni minima cifra sia giustificata. Si compone fondamentalmente di 3 elementi hi-fi: il Network Audio Player (ST-C700), il Compact Disc Player (SL-C700) e lo Stereo Integrate Amplifier (SU-C700) ed il Speaker System (SB-C700). A concludere il suono di questo sistema troviamo lo Speaker System (SB-C700) – composto da due speaker.

Technics C700 Set B Front Top

Durante le demo audio di questo sistema hi-fi ho potuto sentire “Hotel California” dei The Eagles in una maniera mai come questa. Una potenza, seppure scaturita da casse di piccola-media grandezza, che non permetteva al mio cervello di trovare il minimo errore, neanche a cercarlo. Suoni profondi, puliti, potenti e limpidi. Potenza e pulizia dal rumore sono le migliori caratteristiche dell’impianto. Vi aggiungo che la prova era in una stanzetta di un hotel, con parecchi rumori esterni e anche se in tale situazione non avrei creduto fosse possibile ottenere tali risultati in qualità audio, invece Technics c’era riuscita, perfettamente.

Qualora non stessimo ascoltando nulla, il design con scocche in alluminio e plastica bianca (per i soli speaker) allieterà anche ai nostri occhi, perchè si sa che pure l’occhio vuole la sua parte nel giudizio.

[quote_center]”…non avrei creduto fosse possibile ottenere tali risultati in qualità audio, invece Technics c’era riuscita, perfettamente.”[/quote_center]

Il secondo impianto è stato il Reference R1 series. La punta di diamante della serie Technics di Panasonic e come tutti i diamanti per pochissimi eletti. 2 imponenti torri speaker (SB-R1) e due componenti hi-fi: il Network Audio Control Player (SU-R1) e lo Stereo Power Amplifier (SE-R1).

I prodotti di questa serie, come nella serie C700, mantengono la straordinaria qualità audio e pulizia dal rumore ma aggiungendoci un pizzico di potenza che fa la differenza, sia nel suono che nel design. Un studio molto approfondito per la creazione delle tower, nere e curve, quasi a ricordare delle colonne doriche, capaci di disperdere al meglio il suono per non farlo rimbalzare troppo verso l’orecchio di chi ascolta e pertanto rovinargli la qualità.

Technics R1 Set Front Top

Con Technics non c’è cosa discutere: la qualità del suono è al Top Level. Se la serie C700 erano parse come il meglio assoluto durante la prova, le R1 fanno un salto di qualità ancora più grande ma d’altronde con 2 speaker alti più di un metro e mezzo, in termini di profondità e di avvolgimento del suono non si possono fare obiezioni.

Da neofiti ci si potrebbe infine chiedere:”Tutto questa qualità quanto costa?“. Purtroppo la risposta non è dolce, anzi è violenta quanto uno schiaffo morale. Le C700 (tutto il sistema comprese le casse) saranno acquistabili presso pochissimi rivenditori selezionati (così uguale per l’altra serie) ad un prezzo di soli 4700€, per quanto riguarda il Top di casa Technics con la serie R1 i vostri portafogli arriveranno a spendere finoa 20000€. Certamente vi culleranno con un audio celestiale ma fidatevi che la mazzata sul portafogli che riceverete la sentirete uguale.

Finita tutta la presentazione Panasonic ci saluta e ci offre in dono delle cuffie Technics, quasi a volersi prendere gioco di noi:”Eccovi un pezzo di paradiso, ma quello vero resta qua con noi”. Mentre torno a Trieste mi sovviene la Musica delle demo audio, un ricordo di piacere e qualità che ha pochi rivali, che durante l’attesa ritrovo, come il suono del mare nella conchiglia, attraverso le cuffie Technics RP-DH1250.

Con Technics chi tace acconsente ad un generoso prelievo di sangue ma ascolta ad un livello che nessuno riesce a raggiungere. Creazioni di qualità per emozioni di qualità.

 

close
Iscriviti alla newsletter!

È super facile restare aggiornati 🤟

Ricevi ogni settimane le ultime notizie e guide targate Plusrew.com