La Tecnologia semplice da leggere.

Disattivare aggiornamenti di Windows 10

Da quando è uscito Windows 10 in tantissimi hanno avuto da ridire sul fatto che non si potesse disattivare Windows Update.
Noi di PlusRew riteniamo che sia stata una scelta sacrosanta, e consigliamo a tutti voi lettori di aggiornare SEMPRE il vostro sistema operativo all’ultima versione, e soprattutto di aggiornare tutti i vecchi sistemi come XP, Vista, 7 ed 8 in favore del nuovo (e migliore) Windows 10.
Qualora però aveste un motivo più che valido per disattivarli abbiamo per voi questa breve guida su come disattivare aggiornamenti su Windows 10.

Disattivare aggiornamenti su Windows

Windows 10, in quanto disponibile anche per portatili e, soprattutto, tablet ha un occhio di riguardo per quanto riguarda le connessioni a consumo, che siano esse abbonamenti 4G o reti ADSL non flat. Per non farvi sforare il limite, o consumare una quantità di eccessiva di dati che comporterebbe costi aggiunrivi, il sistema operativo bloccherà il download di dati in background sia per il sistema operativo sia per le app e le applicazioni installate.
Usando una connessione a consumo ovviamente non vengono scaricati gli aggiornamenti.

Windows riesce a capire automaticamente se stiamo disponendo di una connessione a consumo oppure no, tuttavia è possibile impostare manualmente qualsiasi connessione di rete wireless come “a consumo”. Così facendo, il download degli aggiornamenti sarà bloccato.

Per farlo, bisognerà collegarsi alla Wi-Fi e recarsi su Start > Impostazioni > Rete e Internet > Wi-Fi > Opzioni Avanzate.

Dal nuovo pannello, basterà spostare l’indicatore in corrispondenza di “Imposta connessione a consumo” da Disattivato ad Attivato, tenendo sempre presente che questa modifica andrà ad impattare anche sul comportamento di alcune app che agiscono in background limitandone il consumo dei dati e che sarà relativo soltanto alla rete corrente.
disattivare aggiornamenti

Il lato negativo è che dovrete ripetere il procedimento ogni qualvolta vi colleghiate ad una rete Wi-Fi (o ad una qualsiasi altra rete) che sia diversa da quella per la quale avrete già impostato il limite per connessione a consumo.
Ovviamente in qualsiasi momento potrete riportare le cose alla normalità semplicemente spostando il suddetto interruttore da Attivato a Disattivato.

Speriamo che questa Guida vi sia stata utile e vi invitiamo a seguirci qua su PlusRew.com!

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.