Here, il futuro nelle vostre orecchie

0 175

Arrivano dai Doppler Labs i primi auricolari che rivoluzioneranno il modo di ascoltare il mondo intorno a voi.

Da sempre +Rew si è interessata ed ha condiviso con voi le sue esperienze in ambito sonoro: dico sonoro e non musicale perché spesso ci siamo soffermati proprio sul suono, sulla qualità di ciò che sentiamo, indipendentemente dalla musica espressa.

Oggi vi presentiamo un progetto che ci ha colpito: “Here”, gli auricolari pensati per rivoluzionare l’ascolto e la percezione dei suoni che ci circondano.

Here nasce dai Doppler Labs, una startup nata nel 2013 con l’intento di creare una tecnologia indossabile, rendendo così più human friendly quel codice binario formato da 1 e 0. Nell’immediato l’azienda ha sviluppato prima il progetto DUBS, una serie di auricolari con alcuni filtri che permettono un’attenuazione del rumore senza distorcerlo ne smorzarlo, mantenendo chiaro e preciso il suono. Dopo questo fantastico prodotto Doppler Labs ha voluto fare le cose in grande e ha dato sfogo all’immaginazione…

“Immaginate di essere in aereo e di poter cancellare le frequenze delle urla di un neonato, o di essere ad un concerto e potervi concentrare solo sul suono strumentale. Immaginate di essere in spiaggia e poter cancellare il rumore degli altri bagnanti per poter sentire solamente il suono delle onde e dei gabbiani, immaginate quindi di avere la possibilità di controllare ciò che volete sentire… ecco questo è Here”.

Pensate sia fantascenza? Invece no, HERE è un progetto kickstarter che  ha già raggiunto e triplicato il suo obiettivo.

Here è un auricolare formato da 3 parti: un microfono, uno speaker e un DPS, ovvero un processore di segnale digitale, con latenze vicine allo zero (cioè i tempi di calcolo sono immediati).
Gli auricolari dunque registrano il suono, il DPS lo processa e lo ritrasmette in tempo reale allo speaker.
La parte più interessante è che tramite un’app sul proprio cellulare si potrà essere in grado di comunicare tramite bluetooth con il DPS per effettuare delle modifiche a ciò che si sta ascoltando.
Here potrà quindi applicare alcuni effetti di equalizzazione per poter sopprimere o accentuare alcune frequenze, potrete quindi aggiungere effetti anti-rumore per riuscire ad esempio a ridurre al minimo quelle emesse da un bambino che piange. Un’altra possibilità sarà quella di poter aggiungere effetti al suono come riverbero, il fuzzy o più semplicemente aumentare o diminuire il volume generale del rumore attorno a voi.
La nostra speranza è quella di vedere presto le Here sul mercato, in maniera da poter mettere le mani, o meglio… le orecchie su questo avvenieristico quanto interessante accessorio!

here funzionamento

immagini prese dalla pagina kickstarter del progetto

 

close
Iscriviti alla newsletter!

È super facile restare aggiornati 🤟

Ricevi ogni settimane le ultime notizie e guide targate Plusrew.com