La Tecnologia semplice da leggere.

Mouse da gaming: Guida all’acquisto [Ottobre 2016]

In un setup da gaming, il mouse è uno dei componenti principali e più importanti, infatti un buon mouse potrà fare la differenza, permettendovi di avere una maggiore precisione e velocità.
In questa guida andremo a mostrarvi quali, secondo noi, sono le scelte migliori, suddivise per fasce di prezzo.
Ricordiamo inoltre che un mouse più costoso non è per forza il migliore.

Mouse di fascia economica: <25€

Sotto i 25 euro, non troviamo molti prodotti veramente validi, ma solo mouse che vogliono strizzare l’occhio ai fratelli maggiori, senza riuscirci.

CM Storm Xornet II – 20€

Ma l’eccezione che conferma la regola arriva da Cooler Master, che con lo Xornet II ci offre un ottimo prodotto entry level, che riuscirà a soddisfarci, accompagnando i nostri “primi passi” nel mondo del pc gaming.
xornet-ii
Il mouse è progettato per destrorsi, quindi assolutamente inadatto ai mancini.
I materiali sono buoni, ed è dotato di un sensore ottico Avago 3320, con una risoluzione che varia da 500 a 3500 DPI, settati su 3 preset di base (500-1250-3500), modificabili però via software, per soddisfare le proprie esigenze.
Software dal quale è possibile cambiare il colore, scegliendolo fra ben 16.8 milioni di possibilità, del LED RGB posto all’interno della rotella.
Unico appunto da fare è che va usato con impugnatura “claw”  e quindi non è adatto a chi ha le mani di dimensioni sopra la media.

E’ acquistabile su Amazon cliccando QUI

 

Mouse di fascia media: 25-55€

In questa fascia di prezzo, cominciamo a trovare già prodotti più evoluti, andiamo a scoprire quali sono!

 

Fnatic Flick G1 – 55€

Se portassi il cappello, lo toglierei parlando del Fnatic Flick G1, best buy sotto i 60 euro, si va a posizionare ad una fascia, qualitativamente parlando, nettamente superiore alla media dei prodotti del suo prezzo.
A differenza di come si è spesso detto, non è affatto un prodotto overprezzato, anzi offre più di quanto chiede.
flick
Come hardware troviamo un eccellente sensore ottico Pixart PMW-3310 che arriva fino a quota 5000 DPI, impostabili su 3 diversi livelli.
Sono anche presenti 256kb di memoria interna per salvare ben 5 profili diversi.

Acquistabile su Amazon cliccando QUI

Gigabyte M8000X – 55€

Parliamo ancora una volta di un prodotto eccellente, il Gigabyte M8000x, dotato di un sensore laser che va a stabilire il record di DPI, fra i mouse visti finora, toccando quota 6000, suddivisi in 4 livelli (800-1600-3200-6000 DPI di default).
gigabyte-ghost-m8000x
La forma allungata non lo rende adatto a tutti, ma per chi usa i mouse di questa forma sarà amore a prima vista.
Per avere una maggiore customizzazione, è possibile regolare il peso tramite dei pesetti che portano il mouse da 120 a 158 grammi.

Acquistabile su Amazon cliccando QUI

Mouse di fascia alta 55-100€

Siamo arrivati alla parte alta della guida, in questa sezione, però non vogliamo inserire quei mouse con prezzi assurdi che superano i 150 euro.
Infatti è una guida mirata a far risparmiare il compratore, consigliando i prodotti con il rapporto qualità/prezzo più elevato, per questo, la “linea rossa” è posizionata sui 100 Euro.

Logitech G502 – 80€

Si tratta di uno dei migliori mouse da gioco oggi disponibili grazie anche ai suoi ben 10 tasti programmabili, alla possibilità di avere una risoluzione di fino a 8200 DPI e ad un tasto atto a “liberare” la rotella e permetterle di girare senza particolari attriti.
logitech-g502
Nella parte inferiore troviamo un alloggiamento per dei pesetti per regolare il bilanciamento e il peso a nostro piacimento.
L’unica nota di demerito va al software, non uno dei più facili da usare.

Acquistabile su Amazon cliccando QUI

Mionix Castor – 82€

Dotato di un sensore ottico PMW–3310 da ben 10000DPI, affiancato da un processore ARM a 32 bit, è potenzialmente il miglior mouse da gaming (senza dubbio il migliore di questa guida).
mionix-castor
Ha un grip eccezionale, ed è dotato di 6 pulsanti completamente programmabili. Il livello di DPI può essere selezionato fra 3 step, fino ad un limite di 10000 DPI.

Non soffre di accelerazione hardware, nè negativa nè positiva, ed è possibile regolare la cosiddetta “Lift off distance” ovvero la distanza limite, fra il tappetino e la parte inferiore, per il funzionamento del mouse.

Acquistabile su Amazon cliccando QUI

Scrivi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.