Componenti per un PC assemblato economico (400€)

1 310

I vantaggi di un PC DIY sono tanti e innegabili: assemblandosi da soli la propria macchina si riesce a sfruttare al meglio il budget che si ha a disposizione, e la si può personalizzare a proprio piacimento. Perché quindi, anche quando ciò di cui si ha bisogno è un classico terminale domestico, non puntare a un PC assemblato economico?

Configurazione per un PC assemblato economico da 400€

Di seguito sono elencati i componenti che andranno a formare la nostra configurazione di esempio, che cercheremo di adattare al meglio per soddisfare quanto più possibile le esigenze di ognuno dei lettori.

Processore

PC assemblato economico

AMD A8 7600

Per questa build è stata scelta la APU AMD A8 7600, che per un prezzo abbastanza contenuto offre, oltre a una CPU più che sufficientemente performante per ogni genere di compito per cui il PC verrà utilizzato, un’unità grafica che, pur non essendo in grado di sostenere il carico dei videogiochi più recenti ed esigenti per quanto riguarda il reparto grafico, riesce ad eseguire senza problemi tutti i principali MMO, da League of Legends a Counter Strike: Global Offensive.

Non sarebbe sbagliato prendere in considerazione anche un’unità Intel come il Pentium G4400, data la sua velocità maggiore in determinati ambiti, tuttavia una APU si presta a molte più possibilità di utilizzo, data l’elevata potenza dell’unità grafica che integra; entrambe sono in ogni caso adatte a un PC assemblato economico.

Il prezzo in negozio è solitamente di circa 90€.

Scheda madre

PC assemblato economico

Asus A68HM-PLUS

La scheda madre da abbinare al processore A8 7600 è una Asus A68HM-PLUS, che anche se monta il chipset entry-level per la piattaforma FM2+ di AMD, e non offre perciò grandi possibilità di espansione, non farà mancare nulla all’utente che cerca un PC non più avanzato di quanto non ne abbia bisogno: sono infatti presenti due porte USB 3.0 (più l’header per dar vita a quelle poste sul frontalino del case), HDMI e DVI; purtroppo è uno solo il connettore per le ventole del case, e soltanto due gli slot DIMM per la RAM.

Il prezzo in negozio è solitamente sui 60€.

RAM

PC assemblato economico

Crucial Ballistix Sport DDR3-1600 (kit da 2×4 GB)

Un kit dual-channel di Crucial fornisce la memoria RAM per questa configurazione. Il prezzo è generalmente molto basso, e le performance risultano essere decisamente elevate se rapportate ad esso.

Il prezzo in negozio è solitamente inferiore ai 40€.

Storage

PC assemblato economico

WD Blue (1 TB) (WD10EZEX), Samsung 850 EVO (250 GB)

Le strade qui si separano: potete scegliere se dotare il vostro PC di un HDD, lento ma economico, oppure di un SSD, più costoso ma decisamente più veloce. Oppure potete integrare entrambi, dedicando il secondo l’SSD a sistema operativo, programmi e giochi e l’HDD all’archiviazione dei vostri file personali. In ogni caso la nostra scelta ricade, per quato riguarda l’HDD, sul WD Blue da 1 TB (7200rpm, 64 MB cache) e sul Samsung 850 EVO da 250 GB per l’SSD. OCZ Trion 100 e Transcend SSD370 rappresentano alternative meno dispendiose a quest’ultimo; scendere di fascia di prezzo va però sempre a discapito delle performance.

Il prezzo in negozio per il Samsung 850 EVO da 250 GB è solitamente di meno di 90€, mentre per il WD Blue da 1 TB si aggira sui 50€.

Alimentatore

PC assemblato economico

be quiet! System Power 7 300W

L’alimentatore è un be quiet! System Power 7 da 300W, prodotto da FSP e basato su una piattaforma non nuovissima, ma nonostante ciò e nonostante il prezzo relativamente basso la qualità generale è discreta, così come l’efficienza energetica, tanto che l’unità si è guadagnata la certificazione 80+ Bronze.

Il prezzo in negozio è solitamente di meno di 50€.

Case

PC assemblato economico

Antec VSK3000B U3

Il motto del case è, come per il resto della build, spendere poco senza fare grosse rinunce. L’Antec VSK3000B U3 fa al caso nostro, perché pur non avendo grandi possibilità per la gestione dei cavi o un flusso d’aria studiato ha tutto il necessario per una build di base, è compatto, e il frontalino è completo di porte USB 3.0 e jack per cuffie e microfono.

Il prezzo in negozio è solitamente di circa 40€.

Il costo complessivo della configurazione dovrebbe aggirarsi attorno ai 400€, anche se ciò dipende ovviamente dal listino prezzi del negozio scelto per l’acquisto. Una volta montata, la vostra build per un PC assemblato economico riuscirà a sorprendervi per quanto è possibile fare con il DIY, anche quando il budget non è elevato.

close
Iscriviti alla newsletter!

È super facile restare aggiornati 🤟

Ricevi ogni settimane le ultime notizie e guide targate Plusrew.com