Picasa chiude cedendo il passo a Google Foto

0 325

Sin dall’apertura del nuovo servizio di Google per la gestione delle foto, Google Foto, il destino del vecchio Picasa è sempre stato incerto. Con un post sul blog ufficiale di Picasa è ora annunciata la fine del servizio.

La sua origine risale al lontano 2004, quando Google acquisì Picasa da Idealab. Era un’applicazione che faceva parte del pacchetto Google Pack e che permetteva di cercare le fotografie presenti nello storage del PC e di organizzarle in un database per una loro migliore gestione.

Gli utenti ora, per ritrovare i loro dati dopo lo spegnimento della piattaforma, dovranno accedere a Google Foto, attraverso il quale potranno continuare a caricare ed organizzare le loro foto e i loro video. Per chi vorrà ancora accedere a feature specifiche di Picasa verrà allestita una nuova zona per la gestione dei Web Album; non potranno però essere modificati e non se ne potranno creare di nuovi, in quanto sarà possibile farlo solo attraverso Google Foto.

Verrà abbandonato il supporto e lo sviluppo dell’applicazione desktop a partire dal 15 marzo 2016; anche qui il sostituto marcato Google Foto è già pronto per essere utilizzato da tempo. La stessa sorte toccherà anche ad alcune delle API di Picasa, le quali verranno ritirate.

close
Iscriviti alla newsletter!

È super facile restare aggiornati 🤟

Ricevi ogni settimane le ultime notizie e guide targate Plusrew.com