Pokémon Duel guida: come giocarlo in Italia (legalmente)

Lo sappiamo, fare uso di apk equivale a scaricarsi un vero e proprio file torrent, quindi pirata. Gli apk sono, quindi, una forma tecnicamente illegale di far uso di applicazioni per dispositivi mobile. Spesso, come nel caso di Pokémon Go e Pokémon Duel, uscito da pochissimo, lo si fa anche solo per giocare in anteprima un gioco mobile non ancora uscito nel proprio paese di origine.

Per motivi legali, ci guarderemo bene dal consigliarvi l’uso di questi mezzi, ma questa volta non ce ne sarà bisogno. Pokémon Duel, infatti, su dispositivi IOS, potrà essere giocato in maniera totalmente legale pur non essendo residenti in uno stato non idoneo al download del gioco. Come fare? Semplicissimo.

Il metodo è molto simile a quello adottato, in autunno, da tantissimi utenti Xbox per giocare in anteprima l’atteso Recore, ossia localizzare il proprio dispositivo come americano. Sulla Xbox era molto facile da fare, su Iphone e Ipad è un po’ più macchinoso, ma altrettanto efficace. Basta creare un account ID Apple da zero, con una mail non associata a nessun altro account Apple, e impostare “Stati Uniti” come paese di residenza.

Vi chiederete se sia tutto, la risposta è sì. Vi verrà semplicemente chiesto di verificare il vostro account al momento del download, ma potrete tranquillamente non specificare nessun indirizzo di fatturazione, quindi nessun problema. Ovviamente il Pokémon Duel sarà in Inglese, ma se siete arrivati fino a qui non sarà certo questo a fermarvi.

Per quanto riguarda i dispositivi Android dovrete necessariamente munirvi dell’apposito apk. Per motivi illegali non vi posso dire molto più, l’unica dritta che vi posso dare è di aggiornare il sistema operativo almeno alla versione 4.1 e di abilitare l’installazione di file di origini sconosciute. Il resto della procedura si farebbe troppo specifica.

A breve arriverà una guida che vi darà una sintetica, ma efficace, infarinatura sulle principali modalità di gioco e sul gameplay di Pokémon Duel. Vi consigliamo quindi unirvi al gruppo Telegram per non perdervene la notifica.

Alessio Fuscà

Author

Alessio Fuscà

Sono un gamer accanito, lo sono sempre stato sin dal 2003, quando ho mosso i miei primi passi tra Playstation e Gameboy. Sono fondamentalmente un critico, che però sa riconoscere la qualità aldilà del mio stesso giudizio personale, manifestandolo quando serve. Sono sia un console gamer che un PC gamer per scelta, perché ogni piattaforma ha qualcosa di buono e nessuna è meglio di altre.

Up Next

Related Posts

Discussion about this post