Componenti per un PC da gaming (600€)

1 275

Nella scorsa puntata di questa serie di guide si era affrontata la configurazione di un PC assemblato economico, per l’utilizzo casalingo o come computer da ufficio. Questa volta verranno esposti i componenti che, secondo le nostre ricerche, risultano essere i migliori per assemblare un PC da gaming entry-level, senza pretese ma in grado di sostenere il carico di tutti i giochi di nuova generazione con risoluzione 900p o 1080p.

Configurazione per un PC da gaming da 600€

Di seguito sono elencati i componenti della nostra configurazione di esempio, che cercheremo di adattare al meglio per soddisfare quanto più possibile le esigenze di ognuno dei lettori.

Processore

PC da gaming

Intel Core i3 6300

Il processore per il nostro PC da gaming è la CPU dual core con Hyper-Threading (vale a dire, abbastanza sbrigativamente, con due core “fisici” e due “logici”) di Intel, il Core i3 6300. Con una soluzione del genere eviteremo di incorrere in uno dei principali problemi di una macchina dual core “semplice” (come può essere ad esempio un computer basato su un processore Pentium o Celeron), ovvero incompatibilità o importanti cali di performance in titoli che richiedono un processore quad core per essere eseguiti, come, ad esempio, Far Cry 4 o Grand Theft Auto V.

Abbastanza veloce da non essere messo in difficoltà dalla riproduzione di videogiochi, il Core i3 6300 non è tuttavia raccomandabile per utilizzi più impegnativi di diverso genere, come ad esempio l’editing e il rendering video.

Il prezzo in negozio è solitamente di circa 160€.

Scheda video

PC da gaming

Gigabyte GeForce GTX 950 WindForce 2X

La GeForce GTX 950 di NVIDIA è sicuramente una delle GPU più consigliabile nella fascia consumer tra l’entry-level e il mid-range dato il suo alto rapporto tra prestazioni e prezzo, costando mediamente abbastanza meno della “sorella maggiore” GTX 960 pur discostandosi relativamente poco da quest’ultima quando si parla di performance in gioco. Insomma, l’ideale per un modesto PC da gaming.

Gigabyte ha svolto un lavoro discreto con la sua WindForce 2X, mettendo in commercio a un prezzo modesto una scheda compatta, dalle basse temperature ed eccellente dal punto di vista dell’efficienza energetica. Un punto debole può essere rappresentato dalla rumorosità delle ventole, tuttavia si mantengono livelli decisamente più che accettabili per una scheda video del suo calibro.

Il prezzo in negozio è solitamente inferiore ai 170€.

Scheda madre

PC da gaming

Gigabyte B150M-HD3

Su questa fascia di prezzo ciò che è consueto “sacrificare” è la scheda madre, e la Gigabyte  B150M-HD3 che abbiamo preso in considerazione di certo non brilla per features o possibilità di espansione. Tuttavia la si trova ad un prezzo onesto e compatibile con il nostro budget, tra le funzionalità essenziali non manca nulla, e, con USB 3.0, HDMI, Ethernet Gigabit e sei porte SATA, molti non rimpiangeranno schede di fascia più alta. È rimarcabile la presenza di un connettore M.2 per SSD con interfacce PCI-E e SATA.

Il prezzo in negozio è solitamente di circa 70€.

RAM

PC da gaming

Kingston HyperX Fury 2×4 GB DDR4 2133MHz CL14

Le memorie DDR4 ultimamente hanno subito un drastico calo nei listini prezzi, e possiamo acquistare un kit dual-channel da 2×4 GB, nel nostro caso contenente due stick di memorie Kingston HyperX Fury DDR4, senza spendere una cifra esorbitante. Naturalmente 8 GB sono più che sufficienti per i videogiochi; soltanto quattro potrebbero essere limitanti, e sedici con un budget del genere potrebbero quasi essere uno spreco di denaro.

Il prezzo in negozio è solitamente di circa 45€.

Storage

PC da gaming

WD Blue (1 TB) (WD10EZEX)

Il classico e solido WD Blue da 1 TB fornirà l’archiviazione per il nostro PC da gaming. A nostro avviso è preferibile puntare sulla potenza del processore e della scheda video piuttosto che sulla velocità dello storage, per questo nella configurazione non è presente un SSD, ma l’HDD in questione può essere sostituito da un drive a stato solido meno capiente come un OCZ Trion 150 da 250 GB, pur sforando leggermente il budget che è stato prefissato.

Il prezzo in negozio è solitamente di circa 50€.

Alimentatore

PC da gaming

XFX XT 400W

La nuova serie XT di XFX, che comprende alimentatori prodotti su base Sea Sonic, rinomato OEM, fornisce PSU di qualità a un prezzo concorrenziale. Anche se certamente 400W sono più che sufficienti per la nostra configurazione, non è da escludere che potrebbero rappresentare un limite nel caso si volesse sostituire in futuro la scheda video con qualcosa di più performante, operazione piuttosto frequente nell’ambito dei PC da gaming. In questo caso un’altra unità di alimentazione raccomandabile potrebbe essere l’EVGA 500B, oppure il 500W della stessa serie XFX XT.

Il prezzo in negozio è solitamente di circa 45€.

Case

PC da gaming

Cooler Master N200

Il Cooler Master N200 è un discreto cabinet per una build con un budget non troppo elevato. È possibile gestire i cavi decentemente, ha accessori per l’installazione di SSD da 2,5″, una porta USB 3.0 frontale, due slot per ventole da 120mm davanti, uno dietro, uno a lato e uno sopra, e viene venduto con due ventole Cooler Master XtraFlo da 120 mm non PWM: anche più di quello che ci si aspetta da un case di pari fascia. Pur non eccellendo per la qualità dei materiali, soprattutto per ciò che riguarda il pannello frontale, ha un design elegante e particolare, è compatto e ha sufficiente spazio per la nostra configurazione.

Il prezzo in negozio è solitamente inferiore ai 60€.

La build per il nostro PC da gaming è completa, e il costo facendo il carrello nei negozi on-line che offrono i prezzi migliori il totale dovrebbe rimanere attorno ai 600€. Se avete seguito questa guida non vi resta quindi che procedere all’acquisto e montare i vari componenti per ultimare il vostro computer da gioco.

close
Iscriviti alla newsletter!

È super facile restare aggiornati 🤟

Ricevi ogni settimane le ultime notizie e guide targate Plusrew.com